Chi deve fare l′Assistenza?


Solo le imprese abilitate possono intervenire sugli impianti a gas

L′installazione, la trasformazione, l′ampliamento e la manutenzione degli impianti a gas non possono essere fatte da chiunque, ma soltanto da imprese abilitate ai sensi della legge 46/90. E′ vietato dalla legge poiché pericoloso il fai da te o il ricorso a dopolavoristi per intervenire sugli impianti a gas.

La dichiarazione di conformità degli impianti

Gli impianti realizzati dopo il 13 marzo 1990, data di entrata in vigore della legge 46/90, debbono essere corredati della dichiarazione di conformità, rilasciata dalla ditta che ha realizzato l′impianto, in cui si attesta che lo stesso è conforme alle normative tecniche e quindi sicuro.
La dichiarazione di conformità deve essere rilasciata anche al termine di eventuali lavori di trasformazione, ampliamento e manutenzione straordinaria dell′impianto.
Questo è il documento che identifica il responsabile a cui far riferimento in caso di contestazioni ed è indispensabile per ottenere l′abitabilità o per la vendita della casa.
Gli impianti a gas realizzati prima del 13 marzo 1990, quindi prima dell′obbligo del rilascio della dichiarazione di conformità, devono comunque possedere i requisiti essenziali di sicurezza previsti. In particolare devono essere garantite: l′idoneità dei locali sede di installazione degli apparecchi a gas; una sufficiente ventilazione ed un′adeguata aerazione dei locali ove sono installati gli apparecchi a gas; l′efficienza dei sistemi di evacuazione dei fumi (camini singoli, canne fumarie collettive, condotti di scarico diretto all′esterno); Impianti gas a regola d′arte la tenuta degli impianti interni di distribuzione, per evitare le fughe di gas; l′esistenza e la funzionalità dei sistemi di sorveglianza di fiamma a bordo degli apparecchi a gas, laddove obbligatori per legge.
Se si ha qualche dubbio che l′impianto non sia in regola, occorre far eseguire una verifica da una impresa abilitata.
Nel caso che l′impianto non possieda i requisiti essenziali di sicurezza, bisogna intervenire con urgenza per adeguarlo alla normativa vigente.
Al termine dei lavori svolti da una impresa abilitata occorre farsi rilasciare la dichiarazione di conformità attestante che, dopo i lavori eseguiti, l′impianto è conforme alle normative tecniche vigenti e quindi sicuro.